Non tutte le piume sono uguali


Si differenziano nell’aspetto e nelle caratteristiche qualitative, in base a tali differenze è possibile utilizzarle come piume ornamentali e come piume per imbottitura. Le imbottiture migliori sono in piumino d’oca e d’anatra, le cui particolarità sono facilmente riconoscibili dal peso, inferiore rispetto a quello delle altre imbottiture.

PIUMA D’OCA
Si presenta con calamo molto sviluppato e tozzo, molto setosa alla base, vessillo molto sviluppato e flessibile, leggermente arcuato, barbe fitte e ben sviluppate, punta piuttosto tozza. Rispetto al piumino la piuma risulta più pesante e rigida per la presenza del calamo, che assicura però elasticità e durata nel tempo.

PIUMINO D’OCA
Rappresenta la parte più nobile del piumaggio, leggero e vaporoso, proviene esclusivamente dal petto, ventre, fianchi e sottoali delle oche. Diversamente dalle piume è privo di rachide, ha un nucleo centrale piccolissimo, da cui dipartono innumerevoli barbe. Il fiocco del piumino è molto voluminoso con un potere di riempimento molto alto, per questo la leggerezza e la morbidezza sono riconoscibili al tocco.

Il segreto delle piume, magie della vita, si trasforma in oggetti indispensabili all’uomo grazie ad un lungo e complesso lavoro artigianale e industriale.
È infatti la qualità del piumino e il processo di lavorazione a determinare la conservazione di queste sue caratteristiche e a differenziare il valore del piumaggio: solo un’imbottitura in piume e piumino altamente selezionate e lavorate dall’expertise Minardi, “vola” nella quotidianità e trasporta con sé la perfezione della natura. Un processo produttivo di alto contenuto tecnologico garantisce la qualità delle nostre imbottiture. Solo dopo essere state selezionate, lavate, depolverizzate, risciacquate, sterilizzate, asciugate, e ancora selezionate le piume diventano la nostra morbida e preziosa imbottitura.
piumafiocco